sabato, Dicembre 2, 2023
HomeGossipAquaman 2: Elon Musk minaccia la produzione per colpa della turbolenta relazione...

Aquaman 2: Elon Musk minaccia la produzione per colpa della turbolenta relazione con Amber Heard!

A metà settembre, la Warner Bros ha scatenato l’hype rilasciando il trailer del tanto atteso Aquaman 2, intitolato “Aquaman e il regno perduto”. Tenetevi pronti, perché il film sbarcherà finalmente nelle sale nel dicembre 2023. Ma le novità non finiscono qui!

Lo stesso giorno del lancio del trailer, su Reddit sono state rivelate delle informazioni scottanti legate al processo per diffamazione che coinvolge Johnny Depp e Amber Heard. Che colpo di scena! Questi documenti, apparsi come veri e propri scoop, sembrano far emergere i loschi retroscena che si nascondono dietro le quinte di Aquaman 2. E chi avrebbe mai immaginato che Amber sarebbe stata coinvolta in una situazione così difficile sul set? Ma ora chi entra in scena? Niente di meno che Elon Musk!

Scandalo sul set di Aquaman 2

Amber Heard è tornata a far parlare di sé accusando il suo collega Jason Momoa di comportamenti tossici durante le riprese del tanto atteso sequel. Secondo le note trapelate, la Heard avrebbe dichiarato: “Jason ubriaco, vestito come Johnny. Aveva anche tutti gli anelli, voleva che mi licenziassi”. Un vero e proprio bomba che ha scosso il mondo di Hollywood!

Tuttavia, nonostante queste gravi accuse, il rappresentante di Momoa ha scelto di non commentare la situazione. Ma l’attore ha potuto contare sull’appoggio di molti colleghi e persino del portavoce della DC, che hanno sostenuto che Momoa si è sempre comportato in modo professionale sul set.

Un insider, presente sul set durante le riprese, ha voluto mettere la parola fine a queste voci, confermando che Jason ha lavorato come un vero e proprio pazzo, ma senza mai esagerare con l’alcol. “Gli piace bere una birra ogni tanto, come tutti noi, ma non è mai arrivato ubriaco sul set”, ha sottolineato l’insider. Pare inoltre che la chimica tra le due star fosse veramente ottima, quindi sembrerebbe che le accuse della Hear non abbiano alcun fondamento.

La minaccia di Elon Musk

Amber Heard non sembra godere della simpatia di nessuno, nemmeno del regista James Wan, a causa del processo legale contro il suo ex marito Johnny Depp. La bella attrice ha rivelato durante una sessione di terapia che si è sentita umiliata dal regista, affermando: “Ha alzato la voce contro di me, nessuno poteva farsi selfie con me sul set”.

Ma anche se la Heard sembrava non essere gradita, perché non è stata licenziata? Il colpevole è nient’altro che Elon Musk, l’ex fidanzato della star. Pare che l’imprenditore abbia minacciato la Warner Bros di bruciare la casa di produzione se Amber venisse esclusa dal progetto. Ebbene sì, la Warner Bros ha ceduto alle richieste di Musk e ha continuato a lavorare con la Heard. Quindi non sorprendiamoci se vedremo l’attrice nel prossimo film.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments