venerdì 30/10/2020

News di Gossip e VIP

La tua pubblicità qui
×

Claudio Lippi: “Mi dissero che stavo morendo”

Claudio Lippi: “Mi dissero che stavo morendo”

Claudio Lippi: “Mi dissero che stavo morendo”

Il racconto del noto conduttore televisivo

Claudio Lippi
Claudio Lippi
Condividi

Claudio Lippi ha raccontato il rapporto con la sua famiglia, in particolare con la moglie ma anche il turbolento periodo della malattia. Il noto conduttrore, attualmente impegnato nel programma della Rai “La Prova del Cuoco” con Elisa Isoardi, ha ripercorso i momenti della sua vita nel corso della trasmissione Io e Te, di Pierluigi Diaco.

FAMIGLIA – Sulla sua vita intima e il suo rapporto con la famiglia: “Non guardo mai indietro perché sono convinto che tutto si possa fare meglio. Lo so che sono un sex symbol e mi pesa da morire, ma a quell’età tutti siamo belli”. E ancora: “Io chiedo al mondo di non considerare la bellezza solo per la parte estetica perché il corpo di un uomo e di una donna sono solo il contenitore. È come un tortellino senza ripieno”, ha scherzato Lippi.

MALATTIA – Un altro momento difficile è stato quella della malattia: “Stavo registrando delle puntate per un programma della concorrenza e la notte prima avevo avuto un malessere per il quale il medico mi aveva detto che dovevo andare a fare un elettrocardiogramma. Io però ci andai dopo la fine delle registrazioni delle tre puntate. Il medico che mi visitò si fece portare un bicchiere d’acqua, era per lui. Poi mi ha detto ‘Stai morendo’”. “Sono fortunato a poter raccontare questo episodio. Ero riuscito a registrare tre puntate stando male. Il nostro lavoro a volte riesce ad essere una medicina. Non condivido sempre lo slogan ‘The show must go on’, ma spesso è quello che accade”.

Condividi
Condividi

Consigliati