venerdì, Dicembre 1, 2023
HomeGossipIl mercante in fiera viene improvvisamente interrotto: decisione drastica della Rai!

Il mercante in fiera viene improvvisamente interrotto: decisione drastica della Rai!

Esplosione di Drama alla Rai: Il famosissimo game show “Il mercante in fiera” di Rai Due è stato sommariamente sospeso a causa dell’enorme malcontento che ha suscitato! Ma cosa si cela dietro le quinte di questa scioccante cancellazione?

Il mercante in fiera: un completo disastro

Il tanto atteso ritorno de “Il mercante in fiera” si sta rivelando un completo disastro. Il famoso programma televisivo, che ha segnato il ritorno di Pino Insegno sul piccolo schermo, ha suscitato non poche polemiche a causa delle sue amicizie con la politica. Pare che la vicinanza tra Insegno e la premier Giorgia Meloni abbia causato non pochi mugugni negli ambienti televisivi.

Ma le brutte notizie non finiscono qui. Gli ascolti del programma sono un vero e proprio incubo, con una media che si aggira sempre sotto il 2%. Secondo i bene informati di Dagospia, la cancellazione dello show sembra essere inevitabile. Una pessima notizia per i vertici di Viale Mazzini, che sono preoccupatissimi per la situazione.

Ma il problema non riguarda solo “Il mercante in fiera”. Anche il prestigioso telegiornale Tg2 sta risentendo dei bassi ascolti dello show, gettando nel panico l’agenzia di pubblicità Rai e la società di produzione Banijay. E non dimentichiamo che Pino Insegno è anche il conduttore de “L’Eredità”, che potrebbe essere influenzato negativamente dal flop del suo altro programma.

Le voci di corridoio dicono che la Rai abbia già preso la decisione di cancellare il game show e stia cercando freneticamente delle alternative per riempire il vuoto che ne deriverebbe. Pare che i “poteri forti” dell’azienda vogliano agire con fermezza, considerando l’enorme influenza che Insegno ha in Rai.

Ma c’è un altro dettaglio scoppiettante riguardo a “Il mercante in fiera”. Secondo Dagospia, ogni puntata del quiz show costa alla Rai la bellezza di circa 32.000 euro. Moltiplicando questa cifra per le 62 puntate previste, i costi di produzione ammontano a circa 2 milioni di euro. Tuttavia, gli ascolti sono talmente bassi che non riescono a coprire nemmeno una frazione di questo investimento. Chiudere il programma sembra quindi l’unica opzione sensata per i dirigenti Rai. Non ci resta che aspettare e vedere quale sarà la decisione finale degli alti ranghi dell’azienda.

Pino Insegno alla conduzione de “L’Eredità”

La notizia che sta facendo tremare i telespettatori è che Pino Insegno prenderà il posto di Amadeus alla conduzione de “L’Eredità” su Rai Uno a partire da gennaio! Il pubblico è pronto a giurarci sopra che questo quiz show di grande successo continuerà ad incendiare gli ascolti per la Rai. Ma c’è una piccola preoccupazione che si sta diffondendo tra i fan di Pino: sarà in grado di tenere lo stesso affetto che Amadeus si è guadagnato nel corso degli anni?

La notizia sta facendo impazzire i pettegoli, ma se anche “L’Eredità” dovesse sperimentare un calo di audience, Pino avrebbe sicuramente da farsi qualche domanda. Ma lasciamo da parte queste preoccupazioni e godiamoci lo spettacolo che Pino ci regalerà alla guida de “L’Eredità”, magari con qualche sua irresistibile battuta sulle “fate ignoranti”!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments