venerdì, Giugno 21, 2024
HomeGossipJudi Dench svela i suoi devastanti problemi. "Non posso più leggere i...

Judi Dench svela i suoi devastanti problemi. “Non posso più leggere i copioni!” Che fine farà la sua carriera?

Da quando ha iniziato la sua carriera negli anni ’50, Judi Dench ha guadagnato un’infinità di premi e riconoscimenti, tra cui un ambitissimo Premio Oscar, dieci BAFTA, due Golden Globe e persino un Tony Award. Non c’è dubbio che queste prestigiose vittorie abbiano cementato il suo status di superstar a livello globale. Tuttavia, Judi Dench, famosa per la sua straordinaria carriera, sembra avere un nuovo ostacolo da affrontare. La sua vista, che le ha permesso di incantare il pubblico per decenni, ora sta causando problemi alla sua vita professionale.

La malattia di Judi Dench

La famosa attrice Judi Dench ha rivelato in un’intervista che sta affrontando una sfida molto difficile nella sua vita. Non è solo nel lavoro, ma anche nella vita di tutti i giorni. Lei ha confessato di avere dei problemi alla vista che la rendono incapace di vedere durante le riprese di un film o di leggere libri e giornali.

Questa situazione è davvero sfortunata per l’attrice, ma ha molti amici che la supportano. Essi l’aiutano a imparare a memoria le sue battute, dato che Judi afferma di avere una memoria fotografica. Nonostante questa difficoltà, l’attrice sembra determinata a continuare a lavorare e a inseguire la sua passione per il cinema.

La sua carriera non si ferma

Judi Dench, 88 anni, ha smesso di guidare nel 2019 a causa della degenerazione maculare legata all’età. Nonostante ciò, l’attrice non ha alcuna intenzione di andare in pensione. Secondo Judi, continuare a lavorare è la sua scelta per evitare la noia. Inoltre, ha rivelato di essersi fatta un tatuaggio con scritto “carpe diem”, perché crede che sia ciò che dovremmo fare nella vita.

Nonostante l’età avanzata, Judi continua a lavorare, anche se con meno frequenza. Recentemente è apparsa nel film Belfast, che le ha valso una nomination agli Oscar, e nell’adattamento di Richard Eyre dell’opera di Alan Bennett, Allelujah.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments