Home Gossip Nino Frassica: una coppia di anziani accusati di aver rapito il suo...

Nino Frassica: una coppia di anziani accusati di aver rapito il suo prezioso micio!

0
129
Nino Frassica
Nino Frassica (Foto ANSA)

Nino Frassica, il carismatico attore che interpreta il maresciallo nell’amata serie televisiva, è alle prese con una sconcertante vicenda legata allo smarrimento del suo adorato gatto Hiro, durante le riprese a Spoleto. Ma la ricerca del felino, tanto amato e popolare da essere considerato il gatto di Birmania più famoso del Bel Paese, sembra essere destinata al fallimento.

Secondo le accuse dell’attore, il suo adorato micio sarebbe trattenuto contro la sua volontà da una coppia di anziani eccentrici e ossessionati dagli animali, considerati ormai dei veri e propri accumulatori seriali di gatti. La situazione si è fatta così intricata che la coppia ha deciso di agire per vie legali, portando il caso davanti alle autorità competenti.

Nino Frassica smaschera la coppia di anziani

Una vera e propria tempesta mediatica si è scatenata intorno a Nino e Barbara, i due anziani che sembrano avere una doppia vita segreta. Su tutti i social network, vengono etichettati come perfetti delinquenti, con alcuni perfino che li accusano di accumulare gatti come se fossero dei collezionisti seriali di felini.

Questa incredibile storia è stata rivelata in esclusiva da Il Fatto Quotidiano, che ha scoperto come gli anziani siano costretti a vivere barricati tra le mura di casa, terrorizzati all’idea di subire aggressioni. Pare che alcuni cittadini abbiano persino tentato di forzare la porta della loro dimora situata in piazza Campiello a Spoleto. Alcuni si sono addirittura spacciati per avvocati, mentre altri si sono affacciati alle finestre del piano terra per scrutare ogni loro mossa.

Nonostante tutte queste accuse che li circondano, Nino e Barbara rimangono saldi nelle loro convinzioni, difendendo a oltranza il loro amore per i mici. “Per molti potrebbe essere solo un banale gatto, ma per noi rappresenta la nostra intera esistenza”, hanno dichiarato con orgoglio. Sarà questa una misera scusa o c’è qualcosa di più sinistro dietro questi abitanti di Spoleto?

La querela

Nino Frassica e la sua famiglia si trovano in una situazione al limite del sopportabile. Dopo la loro decisione di lasciare Spoleto per tornare a Roma.

Le ultime notizie rivelano che la coppia di anziani accusati è stata costretta a prendere misure drastiche. Coinvolgendo persino un avvocato per far fronte alla situazione intollerabile che stanno affrontando. Prima hanno provato con una diffida, ma davanti all’incessante flusso di insulti che proviene dai social, hanno deciso di presentare una querela.

La ragione dietro a questo scatto d’ira? Gli ignobili attacchi verbali che sono stati indirizzati ai due anziani. È davvero insensibile e crudele vedere come le persone si siano scagliate contro di loro, senza un vero motivo apparente. Che fine ha fatto la gentilezza e la compassione? Una cosa è certa: questa situazione insopportabile sta mettendo alla prova la pazienza e la forza di Nino Frassica.